REWAMPING E REPOWERING

Ammodernamento tecnologico impianti fotovoltaici

IN COSA CONSISTE IL

REWAMPING E REPOWERING

Con il termine revamping si intendono indicare tutte quelle attività e procedure atte ad ammodernare tecnologicamente un impianto fotovoltaico, nell’intento di aggiornarlo alle nuove tecnologie e portarlo ad un alto livello di performance, mantenendo l’incentivo sull’intera produzione energetica.

Efficienza

20 %

Risparmio ed efficienza

Grazie a questo tipo di intervento non si persegue, infatti, l’espansione della potenza nominale già installata, quanto piuttosto si tende al miglioramento dell’impianto senza modifica alcuna della sua potenza nominale.
Questa attività di ammodernamento tecnologico consente di mantenere inalterata la tariffa incentivante sull’intera produzione energetica.

Aumento produttività

Aumento della producibilità di almeno il 20%,

Compatibilità nuove tecnologie

Massima compatibilità con i nuovi sviluppi del settore negli anni a venire

Proprio per questo, grazie cioè al notevole incremento dell’energia prodotta, derivante da questa attività di ammodernamento tecnologico globale, è possibile mantenere la tariffa incentivante già autorizzata.

Grazie a questo tipo di intervento di ammodernamento tecnologico dei vecchi impianti FV è possibile ottenere un aumento della producibilità di almeno il 20%, il ché consente di rientrare del nuovo investimento in pochi anni.

Non solo, quindi, si ottiene un maggiore ricavo nel breve termine, ma si consente nel medio-lungo termine di godere di un impianto che di fatto è completamente nuovo e all’avanguardia, atto quindi a garantire l’intero investimento per altri decenni.

Cos'è il Repowering

Per repowering si intende indicare quella serie di interventi atti ad aumentare la potenza installata di un impianto fotovoltaico mediante la sua estensione fisica od il suo miglioramento tecnologico, mantenendo la tariffa incentivante solo sulla potenza nominale autorizzata.
Questo tipo di attività di potenziamento aggiuntivo, che modifica de facto la potenza nominale dell’impianto, può essere attuata in una strategia di espansione in modo complementare ad una attività di REVAMPING, che invece mantiene l’incentivo anche sull’eccesso di produzione.